SBK Test Australia day 2

 

SBK Test Australia: Bautista precede Sykes e le Kawasaki nel Day-2

Lo spagnolo della Ducati precede la BMW dell'ex-iridato a Phillip Island. Seguono le Kawasaki di Haslam e Rea e la Yamaha di Marco Melandri

 
 

 

Come nel Day-1 di ieri, la seconda e ultima giornata e del test Superbike a Phillip Island ha visto ancora una volta lo spagnolo Alvaro Bautista (Aruba.it Racing – Ducati) staccare il miglior tempo grazie al suo 1:30.303, prestazione che gli ha permessi di precedere di oltre 2 decimi Tom Sykes (BMW Motorrad WorldSBK Team) e gli alfieri del Kawasaki Racing Team, con Leon Haslam davanti all'iridato Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team).

Giornata positiva, ancora una volta, per il 'nostro' Marco Melandri (GRT Yamaha WorldSBK), miglior pilota Yamaha di giornata e autore del 5° tempo, a una manciata di millesimi dal Campione del Mondo in carica, e un decimo avanti al sempre consistente Toprak Razgatlioglu (Kawasaki Turkish Puccetti Racing) che ieri ha presentato anche i nuovi colori della sua ZX10-RR.

Nella graduatoria combinata dei tempi di oggi seguono tre Yamaha, quelle "ufficiali" di Michael Van der Mark e Alex Lowes (oggi vittima di una caduta) inframezzate da quella GRT di Sandro Cortese, mentre a chiudere la Top 10 c'è - piuttosto "a sorpresa" - lo spagnolo Jordi Torres con la Kawasaki del team Pedercini Racing.

Altra giornata difficile per l'altra Panigale V4 R factory di Chaz Davies (Aruba.it Racing – Ducati), alla fine 13° a quasi 1"4 dalla migliore prestazione firmata dal compagno di box, mentre restano lontani dai primi gli altri due piloti italiani impegnati della Superbike 2019, Michael Ruben Rinaldi (Barni Racing Team Ducati) e Alessandro Delbianco (Althea Mie Racing Team Honda).

You have no rights to post comments